Più protezione per la comunità ebraica e i nomadi

Mittwoch, 15. Februar 2017

Il Consiglio Federale approva il quarto rapporto sulla convenzione quadro del Consiglio d'Europa realtiva a queste minoranze.

Tale categoria include i membri delle minoranze nazionali linguistiche, della comunità ebraica e i nomadi. Questi ultimi sono identificati con l'insieme degli Jenisch, dei Sinti e Manouche svizzeri, precisa il governo in una nota odierna.

Tra i progressi fatti sono menzionati i lavori del gruppo «migliorare le condizioni del modo di vita nomade e incoraggiare la cultura degli Jenisch, Sinti e Rom in Svizzera» lanciato nel 2015 dal Consiglio federale.

Per quanto riguarda i nomadi, vengono espresse preoccupazioni relative alla mancanza di aree di sosta e di passaggio, che mette in pericolo un elemento essenziale della loro cultura legata al viaggio, indica il governo. Tuttavia, un Piano d'azione della Confederazione per Jenisch, Sinti e Rom è in corso di elaborazione.

© 2012 Stiftung Zukunft für Schweizer Fahrende // Impressum