Razzismo in crescita, preoccupazione tra Jenisch e Sinti

Dienstag, 15. August 2017

La Radgenossenschaft der Landstrasse ha denunciato le generalizzazioni e ribadito la richiesta di aree di sosta per i nomadi.

Jenisch e Sinti svizzeri sono preoccupati per il crescente razzismo. La loro associazione, Radgenossenschaft der Landstrasse, ha denunciato le generalizzazioni pericolose e ribadito la richiesta di aree di sosta e di passaggio per i nomadi.

In tutte e tre le minoranze etniche – Jenisch, Sinti e Rom – ci sono sia persone nomadi che sedentarie. «E ci sono persone oneste e disoneste come ovunque». Sotto la denominazione «nomadi» vengono incluse tutte e tre le etnie, senza nessuna distinzione, e vengono accusati di abusi di ogni tipo.

L'associazione ha ricordato che Jenisch e Sinti sono minoranze nazionali riconosciute.

© 2012 Stiftung Zukunft für Schweizer Fahrende // Impressum